Mann und Frau sitzen mit ihrer Tochter unter einem weiß-gelben Sonnenschirm am sonnigen Strand und bauen eine Sandburg

Protezione Solare – FAQ


Hai domande sul nostro Protezione solare? La tua domanda potrebbe aver già ricevuto una risposta. Qui troverai le risposte alle domande più frequenti su questo argomento.

Protezione solare

Come posso utilizzare in modo corretto i prodotti di protezione solare lavera? Fai attenzione alle seguenti importanti indicazioni per l'applicazione:

  • Applicare abbondantemente prima di prendere il sole e ripetutamente durante l'esposizione.
  • La protezione va rinnovata regolarmente, soprattutto se si suda molto e dopo essere stati in acqua.
  • Tieni neonati e bambini piccoli al riparo dalla luce solare diretta, usa indumenti protettivi e creme solari con un alto fattore di protezione solare.
  • Anche le creme solari con un elevato fattore di protezione solare non offrono una protezione completa contro i raggi UV.

  • Evita il sole intenso di mezzogiorno. L'esposizione eccessiva al sole rappresenta un grave rischio per la salute.
  • Evita il contatto con gli occhi.
  • Evita il contatto diretto con i tessuti (possibili macchie)

Il nostro suggerimento: ulteriori suggerimenti utili per un rapporto responsabile con il sole sono disponibili nella sezione Consigli sulla nostra pagina Web.

Si dovrebbe ripetere l'applicazione della protezione solare soprattutto dopo aver nuotato, sudato o essersi strofinati con l'asciugamano.

I raggi UV sono presenti anche nei luoghi ombreggiati. Pertanto si consiglia di utilizzare un prodotto per la protezione solare anche all'ombra. Evita assolutamente l'intenso sole di mezzogiorno e non esporre mai i neonati e i bambini alla luce solare diretta.

Oltre a un prodotto per la protezione solare con un elevato fattore protettivo, i neonati e i bambini dovrebbero indossare degli indumenti per ripararsi dalle pericolose radiazioni solari, soprattutto al capo e alla parte superiore del corpo.

La nostra crema a base di minerali per la protezione dalla luce – a differenza dei filtri sintetici di protezione dalla luce – si applica sulla pelle e riflette i raggi UV come uno specchio riflette la luce. Per mantenere la protezione solare dovrai riapplicare abbondantemente la tua protezione solare lavera soprattutto dopo il bagno, dopo avere sudato o dopo avere asciugato la pelle.

Tieni conto che ripetere l'applicazione ripetuta non prolunga l'effetto protettivo del prodotto, ma lo conserva.

Il nostro suggerimento: nella nostra sezione Consigli, ti spieghiamo come calcolare il tempo di autoprotezione della tua pelle e ti diamo suggerimenti utili su come esporti al sole in modo responsabile.

Protezione naturale - con lavera

Scopri ora il tuo programma completo per la protezione solare naturale!

Il filtro di protezione solare minerale è stato sviluppato da lavera. Le formule vengono ottimizzate regolarmente e implementate allo stato attuale della ricerca. I prodotti di protezione solare lavera sono a base di biossido di titanio e ossido di zinco.Il principio è semplice ed è stato ricavato dalla natura. Così come un elefante ricopre la sua pelle con la sabbia, e dunque di minerali, per proteggersi dai raggi UV, i fattori di protezione si posano sulla pelle e riflettono i raggi solari. Protezione solare sintetica e filtri solari: contengono fattori sintetici come ossibenzone, octil-metossicinnamato, fenilbenzimidazolo. Questi si uniscono al sebo cutaneo e fanno defluire il calore attraverso la pelle.

Scopri di più

Sì, la crema solare per bambini lavera è adatta anche per la pelle degli adulti. La formula curativa non contiene fragranze e quindi riduce al minimo il rischio di irritazioni cutanee dovute al sole – ideale per l'acne di Maiorca o la neurodermite.
In linea di principio, la pelle sensibile dei bambini ha bisogno di una protezione solare particolarmente sicura, con un elevato fattore di protezione solare e una più intensa cura della pelle rispetto alla pelle degli adulti. Con la crema solare Sensitive SPF 50 Kids di lavera, la pelle giovane viene intensamente nutrita con olio di girasole bio e olio di avocado bio. La formula della crema solare la rende visibile e ne consente l'applicazione senza lasciare aree vuote, inoltre è facile da distribuire sulla pelle.

Il nostro suggerimento: hai domande sull'uso corretto dei nostri filtri solari? Qui ti diamo suggerimenti utili per sapere a cosa prestare attenzione quando si utilizzano i nostri prodotti per la protezione solare. Protezione solare naturale per la tua pelle.

Scopri subito la serie completa per la protezione solare lavera

I fattori di protezione solare minerali dei prodotti per la protezione solare di lavera si applicano sulla pelle e riflettono i raggi del sole come uno specchio riflette la luce. L'occhio umano non è in grado di vedere singolarmente i minerali (pigmenti bianchi) presenti sulla pelle. Pertanto, la pelle appare un po' più bianca e opaca (il cosiddetto "effetto sbiancante").

Poiché i minerali di aspetto bianco si depositano sulla pelle, anche la modalità di applicazione è diversa rispetto ai prodotti per la protezione solare convenzionali. Lavoriamo costantemente per migliorare i nostri prodotti: l'applicazione dei prodotti per la protezione solare lavera è stata migliorata con l'ultima revisione della gamma e l'effetto sbiancante è stato ridotto.

Il nostro suggerimento: ulteriori suggerimenti utili per un rapporto sano con il sole sono disponibili nella nostra sezione Consigli.

La dicitura "Reef friendly" sui prodotti per la protezione solare lavera significa che le nostre formule di protezione solare con filtri UV minerali sono conformi alla legge sulla protezione della barriera corallina hawaiana. 

Sapevi che da gennaio 2021 le creme solari con i filtri UV Octinoxate e Oxybenzone sono state vietate dal Trattato Coralli Hawaii? Infatti si sospetta che questi filtri UV sintetici non solo provochino reazioni allergiche nell'uomo, ma potrebbero anche danneggiare le barriere coralline. Le Hawaii hanno deciso già nel 2018 che i filtri UV Octinoxate e Oxybenzone non avrebbero più dovuto essere utilizzati sulle pittoresche spiagge dell'arcipelago dal 01/01/2021. Secondo l'International Coral Reef Initiative (ICRI)1, ogni anno circa 14.000 tonnellate di creme solari finiscono negli oceani di tutto il mondo. Gli effetti sono particolarmente evidenti sulle spiagge molto frequentate.2 Per evitare l'inquinamento degli oceani da parte di questi due filtri UV sintetici, consigliamo prodotti per la protezione solare con protezione dalla luce di tipo minerale.

Il nostro suggerimento: scopri di più sulla nostra protezione dalla luce di tipo minerale nella nostra sezione ConsigliGoditi il sole con la giusta protezione.

Scopri subito la nostra protezione solare naturale: buona per te, buona per l'ambiente!

Autoabbronzanti

L'autoabbronzante non offre alcuna protezione dai raggi UV.

Anche per i nostri autoabbronzanti sfruttiamo la forza della natura. I nostri principi attivi, "eroi" della "carnagione estiva da tubetto", si chiamano DHA (diidrossiacetone, una molecola di zucchero ottenuta dai semi di colza) ed eritrulosio (ottenuto dallo zucchero). Questi due ingredienti autoabbronzanti naturali reagiscono con gli aminoacidi sullo strato superiore della pelle e creano così una tonalità naturale di marrone attraverso la formazione di coloranti marroni, i cosiddetti melanoidi. Quindi agiscono sulla superficie cutanea e non penetrano negli strati più profondi della pelle. Noi amiamo un'abbronzatura naturale e uniforme. Ecco perché nei nostri prodotti utilizziamo solo ingredienti autoabbronzanti naturali a basse concentrazioni.

L'abbronzatura non è così intensa come immaginavi? Questo può avere diverse ragioni. La tua abbronzatura con i nostri autoabbronzanti dipende dal tipo e dalla consistenza della tua pelle, quindi la tonalità del marrone è leggermente diversa per tutti. È possibile quindi che la tua pelle reagisca agli agenti abbronzanti naturali solo in misura limitata.

È anche importante la corretta conservazione del prodotto. Se l'autoabbronzante lavera viene lasciato al sole, può accadere che il principio attivo DHA si degradi con conseguente annullamento dell'effetto abbronzante.Per un'abbronzatura uniforme, consigliamo di utilizzare il tubetto da 1 a 2 volte alla settimana. Infatti, più spesso applichi l'autoabbronzante lavera, più intenso sarà il tono marrone della tua pelle. Ti consigliamo di applicare sempre il nostro autoabbronzante sulla pelle pulita.

Il nostro suggerimento: per poter utilizzare a lungo i nostri autoabbronzanti naturali, ti consigliamo di rimuovere eventuali residui di crema dal tappo del tubo dopo ogni utilizzo.

Scopri subito l'autoabbronzante lavera

Maggiori informazioni sul tema della cosmesi naturale

Scopri subito i nostri prodotti, consigli di bellezza e altre ispirazioni sul tema della cosmesi naturale.

Protezione solare minerale

Quando si sta al sole, si dovrebbe proteggere la pelle dai raggi UVA e UVB con prodotti di alta qualità.

Scopri di più

Frau am Strand guckt in die Kamera und lacht, die Haare wehen im Wind

Scopri i nostri prodotti per la protezione solare

Ai prodotti

Olio di semi di girasole bio

Il "fiore d'oro d'indiano", nome con cui viene anche chiamato il girasole, è una vera meraviglia della natura. Questa straordinaria pianta è di grande utilità anche nella cura naturale della pelle. 

Scopri di piu

Scopri i nostri autoabbronzanti

Ai prodotti

Profumi naturali

Dal naso al cuore: in prodotti selezionati usiamo oli essenziali di alta qualità, che trasformano il tuo rituale di pulizia e cura in un’esperienza di benessere. Qui imparerai come sono fatti gli oli essenziali e come coccolano in particolare il tuo olfatto.

Scopri di più

Scopri le nostre edizioni limitate

Ai prodotti

Non hai ricevuto risposta alla tua domanda?

Il nostro team di consulenti sarà lieto di aiutarti! Compila il nostro modulo di contatto e ricevi una risposta alla tua domanda individuale il prima possibile.
Ops, il tuo browser non è supportato

Ciao! Sembra che tu stia cercando di accedere al nostro sito web con un browser non aggiornato. Sfortunatamente, il nostro sito web non funziona con esso. Possiamo chiederle di usare un altro browser?

Grazie!